Skip to content
3 aprile 2012 / bommaraya

In Eterna – “In the dark”


di Massimo Pirotti


Il progetto In Eterna si propone con un sound dedito all’oscurità sfociando in una dimensione più cupa che drammatica. L’agghiacciante intro di “Cruised Dream” non lascia scampo né spiragli di salvezza, è tutto un rincorrersi di drappi sonori neri e il soffocamento è la sensazione dominante, in un vortice di anime che non conosce pace. Nemmeno con “Cry Of The Soul” si arriva al crepuscolo che questo sound ambientale emana, sensazioni ribadite con la titletrack, dove interviene mesta e recitativa una voce in screaming che emana una predica satanica.
La seconda parte del lavoro mantiene sempre la sua ossessionante oscurità, ma utilizza sempre più suoni synth, quasi in maniera cacofonica, che non permettono all’ascoltatore una prevedibile percezione di quello che può accadere di lì a poco. Cambia invece letteralmente lo stile della ghost track “Hope” che, pur mantenendo il sound oscuro, è più riconducibile ad un classico black metal.
In sintesi “In The Dark” è un disco per gli amanti del Cmi sound, degli MZ412 e dei Brighter Death Now, seppur con qualche caduta a livello sonoro dovuta all’amatorialità del prodotto.

Voto : 7/10

Genere: dark wave – ambient

Produzione:  Studio In Winter

Anno: 2005

Sito web: http://www.spirit-of-metal.com/groupe-groupe-In_Eterna…-l-en.html

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: