Skip to content
6 maggio 2012 / bommaraya

Adam Yauch

di Mattia Brunelli


Adam Yauch se ne va a 47 anni. Se ne va dopo aver consegnato all’umanità delle grandi opere, che andrebbero tenute in mani molto sagge. Newyorkese, bianco, ebreo, decide a 17 anni di mettere su una band. Dopo mille idee inquadra il suo futuro. Vuole fare hip hop ma è bianco e per di più è di Brooklyn, così decide di mettere insieme anche degli strumenti musicali veri e propri. Non beat e fill che riempiono i brani dei musicisti hip hop da sempre. Lui vuole la chitarra elettrica, il basso e la batteria, oltre ovviamente ai piatti da dj. Lo seguono in questa folle impresa anche AD Rock e Mike D. Nascono i Beastie Boys. I risultati sono sorprendenti. Questo mix di rock e hip hop decolla nel 1986, con un album che resterà una pietra miliare anche per i miei figli e i miei nipoti. Il disco si intitola “Licensed To Ill” e contiene gemme come “No Sleep Till Brooklyn”, “(You Gotta Fight) For Your Right To Party” e “She’s Crafty”. Da allora La band non si è più fermata, continuando a produrre dischi fino all’anno scorso.

Adam è divenuto famoso anche per essere stato un regista piuttosto affermato nel campo dei videoclip della band, sotto lo pseudonimo di Nathaniel Hornblower (che si è creduto esistesse veramente fino a dieci anni fa) e di un paio di film indipendenti, tra cui un concerto della band al Madison Square Garden. Fondò con Erin Potts la Milarepa Foundation che si occupava di diffondere tramite eventi musicali un messaggio di pace e di denuncia per le azioni militari del Governo Cinese verso le comunità sottoposte forzatamente alla loro giurisdizione.

Adam lascia la moglia e una figlia, insieme a migliaia di fan in lutto per una dipartita così precoce e inaspettata.

Ti accompagneremo sempre Mca, tutti insieme al grido della canzone che ti ha donato l’immortalità: NO SLEEP TILL BROOOOOOKLYN!

Commoventissimo il tributo dei Coldplay, tenuto al concerto di Los Angeles il 4 Maggio, giorno della scomparsa del mitico Adam.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: