Skip to content
8 giugno 2012 / bommaraya

AA.VV. – “North Pole Pop”


di Francesco Bommartini


Una compilation. 18 band. Un affresco di quello che è la North Pole Records, etichetta con sede a Portland che si prende a cuore le sorti di svariati artisti. Anche italiani. Tutti assolutamente fuori da quel che è il modo comune d’intendere la musica leggera, quantomeno in Italia. Si passa da canzoni più votate al rock, come quello anche piuttosto caciarone di “This should be fun” dei Dramady, a pezzi folk (Bob Corn), alla ipnotica strumentale di Mattia Coletti. Tutte cosine genericamente gradevoli, a parte qualche eccezione, vedi “More then the sky” di Remora, il cui cantato è francamente brutto.
Ma è inutile che stia qui a farvi un track by track. Che poi su internet tutti hanno fretta. Se vi interessa ascoltare cosa fa la North Pole eccovi serviti: http://northpolerecords.bandcamp.com/album/npr-27-pop-compilation
Voto : 6/10

Genere: alternative

Produzione: North Pole Records

Anno: 2012

Sito web: http://northpolerecords.bandcamp.com/album/npr-27-pop-compilation

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: